Il tirocinio di Anna Sofia al Centroanidra

Il tirocinio di Anna Sofia al Centroanidra
31 Gennaio 2021 Icaro Admin

Un’esperienza al Centroanidra:
il tirocinio di Anna Sofia

 

Mi chiamo Anna Sofia Zanada e ho recentemente conseguito il titolo magistrale in Governo e Politiche, Comunicazione e Nuovi Media presso la LUISS Guido Carli di Roma. Poco prima di laurearmi, la mia relatrice mi ha offerto una borsa di studio per l’Executive Master in Politica e Tecnologie Digitali nato dalla collaborazione della LUISS School of Government e Facebook, che attualmente sto frequentando.

anna sofia zanada, tirocinio icaro, anidra università popolare, tirocinio smart working

I miei interessi sono mirati alla comunicazione, specialmente quella politica, e allo sviluppo delle tecnologie digitali, nonché al rapporto che queste hanno istaurato con la nostra società e la nostra classe dirigente, modificandone dinamiche ed equilibri.

Già prima di discutere la mia tesi, ero alla ricerca di un tirocinio che avesse alcune semplici caratteristiche: di breve durata, in smart working, nell’ambito della comunicazione. L’obiettivo era quello di fare una full immersion, che mi permettesse di non rimanere fuori dal mercato del lavoro appena ottenuto il titolo e mi desse la possibilità di approfondire degli ambiti, quelli dei social network e della promozione, estremamente versatili per il futuro, che sono certa necessiterà una presenza sempre più attiva e dinamica sulle piattaforme digitali.

Ecco che quando ho letto dell’opportunità del Centroanidra sul Career Center della LUISS non ho esitato ad inoltrare la mia candidatura. Il colloquio si è svolto su Skype e, la Dott.ssa Siffu, che sarebbe poi diventata la mia tutor, mi ha delineato l’offerta: gestire la pagina LinkedIn e Facebook di ICARO. Certo la sfida è stata interessante, poiché sebbene avessi qualche esperienza nella gestione pagine Facebook, per LinkedIn ero fino a quel momento solamente amministratrice del mio profilo personale. Ho accettato però di buon grado la posizione propostami, certa che l’ambiente lavorativo e la mia tutor mi avrebbero spronata a migliorare costantemente le pubblicazioni e la qualità dell’amministrazione delle pagine.

Il primo passo della mia avventura è stato l’approfondimento del mondo Anidra. Ammetto di aver avuto qualche difficoltà nel comprendere a pieno le tematiche e le idee su cui si basa la filosofia di questa organizzazione. Ecco perché ho letto molto, sui siti ufficiali e non solo, cercando di delineare al meglio le caratteristiche di questo ambiente.

Ho poi redatto un Vademecum per la pagina LinkedIn, nel quale ho racchiuso le buone pratiche di questo social, i contenuti generali che avremmo potuto pubblicare (una sorta di sintesi di quanto appreso nella mia ricerca iniziale) e delle linee guida per la lettura degli analytics. Da quel momento, è iniziata la pubblicazione!

Oltre all’ideazione e alla preparazione dei post per i social, mi sono occupata della creazione delle grafiche, della traduzione di alcuni articoli de La Voce di ICARO dall’italiano all’inglese e ho scritto un articolo io stessa. Ho potuto così applicare alcune delle mie conoscenze e abilità, acquisite durante il percorso universitario ma non solo, in qualche cosa di concreto. Mi sono inoltre messa alla prova con diversi nuovi programmi e ho approfondito l’uso di altri che già conoscevo (Canva, PostPicr, iMovie). La difficoltà più grande? Mettere i loghi ai video! Probabilmente per un matching poco virtuoso tra il mio computer e il programma di video-making, ho dovuto faticare parecchio per fissare i loghi sui video ed evitare che, durante la riproduzione, fluttuassero per tutto lo schermo.

Sempre affiancata dalla mia disponibile e cordiale tutor Giulia, ho trovato un ambiente di lavoro socievole, serio e strutturato, in cui, nonostante la distanza, vieni seguito, costruttivamente criticato e consigliato. I risultati positivi si sono poi registrati anche osservando gli analytics della pagina ICARO di LinkedIn: grazie al mio lavoro, il livello di engagement ha iniziato una buona risalita!

A completare questa bella e importante esperienza sono state le lezioni di Inner Tech tenute dal prof. Paolo Bendinelli, Scrittura Lecture del Dott. Fabio Nieddu e Open Digital, organizzata dalla Dott.ssa Giulia Siffu. Da ognuno di questi incontri ho appreso molto: Inner Tech mi ha aiutata a fermarmi e a guardarmi attorno, Scrittura Lecture mi ha riallacciata alla mia passione per la scrittura creativa e Open Digital ha favorito il confronto su tematiche a me molto care, con persone dalla formazione e con una lettura dell’attualità diversa dalla mia.

Cercherò di portare nelle mie future esperienze il sentimento di leggerezza che ho provato aprendo la mente agli insegnamenti di Inner Tech e di Scrittura Lecture, la grinta con cui ho proposto i contenuti e le grafiche da me creati, la pazienza che ho investito nell’imparare ad usare programmi nuovi.

Come poter riassumere questo tirocinio? Un’esperienza a 360 gradi, breve ma intensa, che consiglierei nel percorso formativo e di crescita di tutti, per aprire cuore, mente e cervello!

A cura di Anna Sofia Zanada

anna sofia zanada, tirocinio icaro, anidra università popolare, tirocinio smart working

#centroanidra

#anidra

#paolobendinelli

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*